Archivio dell'autore: matteotelara

Un’educazione sentimentale

Tempo fa il mitico Sparz ha chiesto ai redattori di LPELS di scrivere un post sulla propria Educazione Sentimentale. Questo qui di seguito è il mio contributo. Cominciò il giorno in cui mio padre tornò a casa con I pirati … Continua a leggere

Pubblicato in Articoli | Contrassegnato , , , , , , , , , | 2 commenti

Luckiest man in the World

“I have been one of the luckiest man in the World” così fino a qualche giorno fa si definiva Stan Lee, la notizia della cui morte, avvenuta all’età di 95 anni, sta facendo in queste ore il giro del mondo. … Continua a leggere

Pubblicato in Brevi | Contrassegnato , , , , | 2 commenti

Io sono El Diablo

Una periferia di Bologna inusuale, che sembra una sorta di landa pasoliniana dai toni apocalittici, un po’ deserto australiano e un po’ ritratto iperrealistico dell’Italia e dell’Europa contemporanei, e al suo interno l’Inglese, un finto clochard col volto coperto di … Continua a leggere

Pubblicato in Articoli | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Things you might have forgotten

The inferno of the living is not something that will be; if there is one, it is what is already here, the inferno where we live every day, that we form by being together. There are two ways to escape … Continua a leggere

Pubblicato in Things you might have forgotten | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Dante’s annual play

Nel 2012 misi in scena Sik-Sik l’artefice magico del grande Eduardo De Filippo mentre nel 2016 e nel 2017 è stata la volta de La biografia di AL e di Ultimo posto disponibile di Saverio Siciliano. Il titolo di quest’anno è Funerale all’italiana , un atto unico … Continua a leggere

Pubblicato in Brevi | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Things you might have forgotten

Fare arte, per me, non è una forma di intrattenimento. Ma una pratica civile. Edoardo Bennato

Pubblicato in Things you might have forgotten | Contrassegnato , , , | Lascia un commento

Things you might have forgotten

Non è né la carne né il sangue ma è il cuore che ci rende padri e figli (Schiller)

Pubblicato in Things you might have forgotten | Contrassegnato , , | Lascia un commento